lunedì 13 febbraio 2012

Pizza e mandolino

Dopo l´esternazione emotiva di qualche giorno fa, che ha fatto guadagnare tipo 30, 40 punti percentuali di umanitá a questo blog, torniamo a occuparci delle consuete allegraggini di una cittá che - nonostante la malinconia - resta bellissima e meravigliosa. Perció oggi vi chiedo: cosa ci fa un tedesco di Berlino a Lisboa? Che domande, ma le pizze, cos´altro! E dove? Sará mica in una di quelle pizzerie fintoitaliane, che so, Bella Napoli, Ciao Milano, Arrivederci Carrapipi, che tappezzano il centro? Assolutamente no! Shawn - questo il suo nome - sogna un mondo tutto ´nchiappato di farina e salsa di pomodoro, ed é convinto che il piacere del fare la pizza stia sopratutto nel convivio, ossia nello stare insieme...



...É per questo che tutte le domeniche pomeriggio lo trovate a fare da anfitrione al forno comunitario del Centro Sociale RDA 69 ad Anjos...


(di cui abbiamo una diapositiva) ...
...Uno spazio autogestito dove - oltre alle pizze - si fanno concerti, assemblee di quartiere, cineforum, corsi di teatro, cene sociali e tutte queste belle cose da sinistroidi spelacchiati. Tornerò senz´altro a occuparmi dell´RDA perché, a parte gli scherzi, i ragazzi sono veramente in gamba e meritano tuuuuutta la nostra stima; per il momento concentriamoci su questa bella domenica.


É successo infatti che sabato sera davanti alla mia ginjinha preferita ti rincontro Shawn....


(di cui abbiamo una diapositiva)
...assieme a una banda di tedeschi alcolizzati, e siccome era da svariati mesi che non ci vedevamo ci facciamo un paio di copos insieme. É cosí che mi informa di aver ripreso a gestire il forno comunitario al RDA e mi invita a fare un salto il giorno dopo, e mi sono detto sai che c´é, ma perché no, vamos aproveitar o domingo a tarde.
Con Shawn ci siamo conosciuti poco più di un anno fa proprio all´RDA, dove lui aveva giá rimesso in funzione il forno a legna del Centro


Un signor forno
L´idea del forno comunitario é quella di coinvolgere i giovani e più in generale la popolazione del quartiere attraverso l'antico "rito" della cottura del pane; in parole povere, il Centro disponibiliza il forno, tu ci metti gli ingredienti, e ti vieni a cuocere le pizze e gli ssssfilatini celoinfilodentroilsacchetto.Tutti, grandi e piccini, posso partecipare e farsi da soli da mangiare, mentre i preguiçosos possono anche soltanto venire a mangiare, basta contribuire con qualche spicciolo per comprare gli ingredienti per la domenica successiva.


Sono andato, e ainda bem, perchè ho passato un piacevolissimo pomeriggio. E siccome dove c´é pizza magicamente compaiono sempre italiani, Shawn me lo ritrovo tutto contento al centro di una ballotta di giuovani Erasmus provenienti da mezza Italia, piemontesi pugliesi, siciliani e sardi!  
Ovviamente non potevo lasciare a casa la macchinha fotografica: ecco le immagini di questa giornata trascorsa a impastare, infornare, condire e mangiare pizze!


(e tracannare cerveja)
Prima di tutto vediamo come si fa direttamente dalle abili mani di Shawn....


....Dopodichè libero sfogo alla fantasia!








Anche alla più sfrenata....




Durante tutto il pomeriggio il ritmo è stato più o meno questo:




Tranne che per uno




GRANDE Shawn!!!! :)

2 commenti:

  1. interessante sto posto ed è anche vicino casa!
    come funziona? busso ed entro?

    RispondiElimina
  2. Se é per questo manco c'é bisogno che bussi :D

    RispondiElimina

Tutti i commenti che saranno ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine od onorabilità di terzi, saranno rimossi. Saranno altresì rimossi commenti considerati spam, razzisti e che contengano dati personali non conformi al rispetto della norma sulla Privacy vigente.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...